Piante e Spazi

ISPIRARSI ALLE PIANTE PER SCEGLIERE I COLORI

Ispirarsi alle piante per scegliere i colori

Un anno fa ho trovato sul terrazzo un pezzetto di una pianta grassa: mi dispiaceva buttarlo allora mi sono detta “ma sì dai, proviamo a metterlo in un po’ di terra e vediamo se radica!”.

La osservavo quasi quotidianamente per capire se l’esperimento stava andando a buon fine e già dopo un mesetto si vedeva che aveva attecchito e pian piano cresceva sempre più. Dopo  4 mesi era già bella rigogliosa!

(Qui sotto vedi le stories che avevo pubblicato sul mio profilo Instagram)

Graptopetalum-paraguayense

Adesso, a distanza di un anno (e con un rinvaso, visto che iniziava ad essere bella cresciutella), ha fatto i suoi primi boccioli e mi ha già regalato il suo primo fiore (guardalo qui, in tutto il suo splendore)! Oltre al fatto che si è auto-propagata e sono nate altre 3 o 4 figliolette!

Nel vaso insieme a lei (il suo nome botanico è Graptopetalum paraguayense ) si è intrufolato anche il mio simpatico geranio selvatico! Non l’ho voluto estirpare perché mi mette allegria e, finchè non darà troppo fastidio alla succulenta, lo lascerò lì. In fin dei conti crea una bella composizione botanica e spontanea!

Ma veniamo alla “lezione” che ci può insegnare il Graptopetalum paraguayense.

Come prendere ispirazione dalle piante per scegliere e abbinare i colori, creando specifiche atmosfere

Ispirarsi alle piante per scegliere i colori

Osservando questa succulenta balza all’occhio la perfetta unione dei diversi cromatismi: il prevalente grigio, con accenni di riflessi rosa e un tocco di riflessi verdi. Colori senza dubbio rilassanti, che donano freschezza all’ambiente.

Quindi, perché non prenderne spunto per gli ambienti di casa? Ecco quindi che ho estratto la palette con i riferimenti ai colori Pantone.

Tonalità eleganti e delicate che, al tempo stesso, danno carattere ad una stanza, conferendo un’atmosfera di pace ispirata alla natura. Sono colori morbidi, che rilassano e favoriscono la concentrazione.

Se ti è piaciuta questa ispirazione, lasciami scritto in un commento qui sotto qual è la stanza in cui vorresti applicare la palette cromatica del Graptopetalum paraguayense. Sono curiosa!



Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *