Fitocosmesi

LA MIA ESPERIENZA AL COSMOPROF 2016

Lunedì 21 marzo si è conclusa la 49esima edizione di Cosmoprof e oggi voglio quindi raccontarti com’è andata. E’ stata un’esperienza molto interessante, che mi ha dato modo di scoprire tante novità e di conoscere personalmente molti marchi di cosmesi. Ho visitato Cosmoprof nella giornata di domenica 20 marzo, decidendo di concentrarmi solo ed esclusivamente sul padiglione 21, il “Green pavilion“, in quanto il mio interesse era rivolto all’ambito della cosmesi naturale.

Durante il tragitto verso il padiglione 21, ho colto l’occasione per passare attraverso i vari settori della fiera e ho dato così un’occhiata veloce alle altre sezioni (hair, nails, ecc). Arrivata al “green pavilion” mi è sembrato di mettere piede in paradiso: qui non c’era la confusione presente negli altri padiglioni, ma era tutto molto più calmo e rilassato! Ogni stand aveva un chiaro richiamo alla natura, sia per la scelta cromatica degli allestimenti, sia per la presenza di alcune piante in vaso. Ma quello che mi ha colpita sono state le profumazioni delicate, fresche e rilassanti, provenienti dai prodotti esposti, che si diffondevano nell’aria. E’ stato come fare un tuffo in un giardino botanico, oltre che in un vero e proprio laboratorio cosmetico: infatti si poteva assistere dal vivo dall’estrazione del gel puro d’Aloe Vera e alla produzione completa di un cosmetico biologico.

Anche la campagna pubblicitaria di Cosmoprof Worldwide Bologna 2016 si è ricollegata alla tematica naturale: l’immagine scelta è stata quella di una donna avvolta dai colori della vegetazione, richiamando così una bellezza naturale e sostenibile.

Gli stand nel padiglione 21 erano molti: ho avuto modo di conoscere nuovi marchi ecobio e di trovare brands che invece conoscevo già. Sono stata davvero felice di poter parlare personalmente con gli esperti del settore, fare domande e avere la conferma che la natura ci offre tutto il necessario per stare bene e che le piante sono un alleato prezioso per la nostra salute psicofisica. E’ stata una gioia vedere aziende che, grazie all’utilizzo rispettoso della natura, aiutano le persone a sentirsi meglio e a prendersi cura di se stessi, nel totale rispetto dell’ambiente e della salute stessa. Ciò che più ho apprezzato è stato vedere e “sentire” l’entusiasmo degli espositori: la loro passione per i prodotti ecobio è qualcosa di meraviglioso e contagioso!

In questa edizione di Cosmoprof, per la prima volta, era presente anche NATRUE, l’Associazione Internazionale per la Cosmesi Naturale e Biologica, che promuove e protegge la cosmesi naturale secondo standard rigorosi che permettono al consumatore di utilizzare un prodotto autentico. Francesca Morgante, Label Manager NATRUE, ha dichiarato “il nostro obiettivo è cercare di arginare il crescente fenomeno del greenwashing che tende a spacciare per naturale e bio i prodotti che in realtà non lo sono“.

Oltre 200 brands, per un totale di oltre 4600 prodotti, hanno ottenuto la certificazione NATRUE: non contengono traccia di fragranze e coloranti sintetici, derivati dal petrolio, siliconi, ingredienti modificati geneticamente o prodotti testati sugli animali. I cosmetici certificati NATRUE garantiscono ingredienti biologici e naturali, processi di produzione certificati e pratiche eco-sostenibili.

In occasione di Cosmoprof sono stati pubblicati i dati sulla crescita dell’industria cosmetica italiana nel 2015. E’ risultato che l’attenzione dei consumatori verso i prodotti a connotazione naturale è del +4,9% rispetto all’anno precedente. Quindi l’interesse verso il mondo del naturale e del verde è sempre più in aumento e sempre più distributori, si aprono ad offerte biologiche. Questo è sicuramente anche merito di aziende cosmetiche che mettono al primo posto il consumatore, prendendosene cura con prodotti eccellenti!


A questo punto non resta che aspettare con trepidazione il 2017 per la prossima edizione, che coincide con il 50esimo anniversario di Cosmoprof!
Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *