Fitocosmesi

CAMBIO DI STAGIONE: PELLE AL TOP CON LE PIANTE GIUSTE

Cambio di stagione: pelle al top con le piante giuste

A ogni cambio di stagione la natura muta e si prepara ad affrontare il nuovo periodo in arrivo. Proprio come piante e fiori, anche noi subiamo dei piccoli mutamenti: li possiamo notare sia a livello interiore che esteriore. Vorrei quindi parlarti di 3 step + 1 per prenderti cura della pelle del viso in questo periodo, grazie alle proprietà di alcune piante. La primavera ormai sta terminando a favore dell’arrivo dell’estate (anche se non si direbbe visto il meteo un po’ pazzerello di questi mesi!), perciò è buona cosa preparare per bene il nostro viso a questo cambio stagionale, in cui caldo e sole sono i protagonisti.

STEP 1 – SCRUB

Con questo termine si indica un detergente granuloso, usato per levigare la pelle ed eliminare le cellule morte e lo sporco che si accumula nei pori, ostruendoli. E’ buona cosa quindi effettuare una volta a settimana uno scrub, applicando una piccola quantità di prodotto sulla pelle del viso inumidita e massaggiando delicatamente. L’ideale sarebbe effettuare questo step dopo la doccia poiché l’acqua avrà ammorbidito la pelle e così sarà più facile detergerla. Grazie allo scrub avrai una pelle più morbida e pulita e le creme applicate successivamente verranno assorbite meglio. Uno step irrinunciabile! Le tre piante che ti aiuteranno in questo procedimento sono: l’aloe, la calendula e l’avena poiché le loro proprietà officinali contribuiscono a lenire la pelle e a migliorarne l’equilibrio idrolipidico. Ti suggerisco quindi di cercare uno scrub che contenga gli estratti di almeno una di queste piante!

STEP 2 – MASCHERA

Effettuare una maschera un paio di volte a settimana assicura una pelle più uniforme, fresca e liscia. Soprattutto con i cambi di stagione, che si riflettono anche sulla nostra epidermide, è buona cosa aiutarla a ritrovare luminosità, idratazione e compattezza: tutto ciò sarà utile anche per proteggerla dalle influenze ambientali negative come lo smog, che causano l’invecchiamento precoce. Le tre piante che ti aiuteranno in questo procedimento sono: la rosa, il melograno e la camelia poiché le loro proprietà officinali favoriscono il rinnovamento cellulare, contengono antiossidanti e leniscono la pelle assicurandole morbidezza ed idratazione.

Cambio-stagione-pelle-top-piante

STEP 3 – SIERO

Il siero viso ha la caratteristica di possedere una formulazione leggera e molto concentrata, che veicola un’elevata quantità di principi attivi. Bastano poche gocce, applicate su pelle pulita, ogni giorno prima della crema viso abituale: stimolerà l’epidermide rendendola più ricettiva ai trattamenti successivi. Ti suggerisco di sceglierne uno che ti protegga dall’inquinamento atmosferico di città, poiché lo smog stressa la pelle, provocando segni di invecchiamento precoce. Le tre piante che ti aiuteranno in questo procedimento sono: la malva, l’altea e il ribes. Cerca un siero che contenga gli estratti di almeno una di queste piante così da mantenere la pelle pulita e fresca, formando una barriera protettiva naturale contro le particelle dello sporco.

STEP +1 – PROTEZIONE SOLARE

Ovviamente lo step che non deve mai mancare nella tua beauty routine (tutto l’anno, ma in particolar modo adesso che il sole diventa più forte) è la protezione solare! Proteggi sempre la pelle del viso con un SPF 50+, così eviterai un invecchiamento cutaneo precoce, antiestetiche macchie scure e altre spiacevoli sorprese. Applicala dopo il siero, prima della crema viso o direttamente al suo posto, se il solare che scegli ha un buon fattore di idratazione!


Se vuoi scoprire altri trucchi naturali per prenderti cura di te stesso ti ricordo che ho scritto l’eBook “Coltiva il tuo Benessere”! Un manuale perfetto da leggere su di un prato, dopo un pic nic!



Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *