Verde Terapia

ATTIVITA’ DA FARE IN AUTUNNO

Attività da fare in autunno

Riuscire ad adattare il ritmo della nostra vita a quello della stagione in corso è molto importante e benefico. Non dobbiamo essere solo spettatori, ma è fondamentale sentirci protagonisti della ciclicità delle stagioni.

L’autunno è un periodo in cui la natura inizia a ritirarsi e a liberarsi di ciò che non le serve più. Questo simboleggia che è arrivato il momento anche per noi di prenderci del tempo per riflettere e lasciar cadere le foglie secche, proprio come fanno gli alberi.

Per avvicinarti alla stagione autunnale, sentirla nel profondo e prendere da essa benefici e insegnamenti, ti propongo due semplici ma super efficaci esercizi.

E’ tempo di osservare

In questo periodo il terreno sotto gli alberi inizia ad essere disseminato di foglie ambrate: scegline una e raccoglila.

Tienila in mano e osservala attentamente: cosa noti nel suo aspetto?

Rigirala tra le mani, osserva le sue nervature, le trasparenze se ci sono, i contorni, lo spessore…

Mentalmente descrivi la sua trama, la forma e i colori che vedi. Puoi anche annotare tutte le sue caratteristiche su di un taccuino, dove poi potresti conservarla fissandola con una striscia di scotch.

Resta focalizzato sulla foglia osservandola per alcuni minuti: che sensazioni provi? Annota tutto senza giudicare le tue percezioni.

Questo esercizio ti consente di entrare in contatto con gli elementi naturali che ti circondano, facendo anche un lavoro di introspezione e di centratura interiore. Non giudicare le tue emozioni, prendine solo atto. In questo modo vivrai pienamente il momento presente e la stagione in corso.

Piccole poesie

Per creare un’istantanea del “qui e ora”, potresti provare a comporre gli haiku, ovvero brevi versi poetici di origine giapponese. Negli haiku è contenuta la natura: lo scrittore semplicemente descrive ciò che percepisce in quel preciso momento, senza interpretarlo.

Annotare le proprie sensazioni riguardanti la natura è un esercizio che affina la percezione e consente di essere totalmente connessi al momento presente, senza forzature.

Per creare queste piccole poesie trova un posto, circondato dal verde, in cui puoi sederti indisturbato con il tuo taccuino a portata di mano. Osserva l’ambiente circostante usando la vista, l’udito e l’olfatto. Cosa sta succedendo in questo momento?

Inizia a scrivere alcune parole chiave, formulando frasi brevi e su tre righe.

Usa tutti gli elementi naturali a tua disposizione (le gocce di pioggia sulle foglie, il canto di qualche uccellino, il profumo di sottobosco…). Non pensare troppo, segui l’istinto e vedrai che le parole arriveranno da sole.

Per farti capire com’è un haiku, ti riporto quello che ho composto io mentre ero in un bosco di faggi:

Foglie che cadono

Profumo di muschio

Arancione vivo

Tre brevissime e semplici frasi, un’istantanea del momento vissuto. Emozionante, vero?

Come vedi ci sono molti modi per entrare in contatto e in connessione con la natura e ti posso assicurare, per esperienza diretta, che anche la città offre molti spunti! Vediamoli insieme:

  • Se è bel tempo puoi ad esempio decidere di trascorrere la tua pausa pranzo all’aperto. Sono certa che nei dintorni del tuo ufficio (o di casa tua) ci sia un bel parco pronto ad accoglierti! Puoi anche fare una piccola deviazione lungo il solito tragitto quotidiano e decidere di andare a scoprire i giardini pubblici del tuo quartiere.
  • Quando cammini per strada prova a rallentare il passo e alza lo sguardo verso l’alto: sicuramente ti accorgerai di piante e fiori sui balconi delle case circostanti, o noterai i rami e le foglie degli alberi che di solito dai per scontati.
  • Nella tua città, o in quella vicina, ci sarà sicuramente un orto botanico: ecco un’occasione perfetta per stare a contatto con la natura, per conoscere nuove piante  e osservare una bella varietà di flora della tua zona!
  • Celebra la stagione in corso mettendo in casa i colori tipici della natura: basta anche solo una manciata di foglie secche raccolte al parco o sotto i platani che costeggiano il viale che ti porta dal lavoro a casa!

Ma ora lascio la parola a te: raccontami quali sono le tue attività preferite da fare in autunno, o se hai provato a svolgere gli esercizi che ti ho proposto! Ti aspetto nei commenti qui sotto!



Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *